Italian Medical News

Il Covid causa danni agli organi che persistono anche dopo un anno

Tempo di lettura: 2 minuti

A fare chiarezza sulla questione è uno studio condotto dall’Università di Los Angeles e pubblicato sul ‘Journal of the Royal Society of Medicine’

In questi quasi 3 anni, il Covid-19 ha provocato in molti individui infettati (circa 3 su 5) dei danni ad almeno un organo del corpo. Secondo un recentissimo studio, nel 59% di questi pazienti il danno persisterebbe anche un anno dopo i sintomi iniziali. Questo, inoltre, varrebbe anche per quei soggetti che non hanno contratto il Covid in una forma severa. A fare chiarezza sul fenomeno è una ricerca condotta dall’Università di Los Angeles e pubblicata sul ‘Journal of the Society of Medicine’

il lavoro si è concentrato sui pazienti che riferivano mancanza di respiro, disfunzioni cognitive e scarsa qualità di vita legata alle proprie condizioni di salute. Lo studio ha incluso 536 pazienti con Long Covid e il 13% di questi era stato ricoverato in ospedale al momento della diagnosi di SARS-CoV-2. Inoltre, il 32% dei partecipanti erano operatori sanitari. Ne è emerso che il 62% dei pazienti che hanno partecipato allo studio (precisamente 331 individui) presentava una compromissione degli organi sei mesi dopo la diagnosi iniziale. Questi pazienti sono stati seguiti sei mesi dopo con una risonanza magnetica multiorgano di 40 minuti (CoverScan di Perspectum), analizzata a Oxford.

Il 29% dei partecipanti presentava una compromissione multiorgano

I risultati hanno dimostrato anche che il 29% dei pazienti presentava una compromissione multiorgano, con sintomi persistenti e funzionalità ridotta a sei e dodici mesi. Mentre il 59% dei partecipanti dimostrava la compromissione di un singolo organo anche 12 mesi dopo la diagnosi di Covid. Ne è quindi emerso che solo 12% non presentava alcun danno agli organi. Lo studio ha anche riportato una riduzione significativa dei sintomi tra i 6 e i 12 mesi.

“Diversi studi confermano la persistenza dei sintomi nei soggetti con Long Covid fino a un anno – sottolinea l’autore principale dello studio, Amitava BanerjeeOra aggiungiamo che tre persone su cinque con Long Covid hanno una compromissione in almeno un organo e una su quattro ha una compromissione in due o più organi”. 

Clicca qui per leggere l’estratto originale dello studio. 

Potrebbe interessare anche Il Long Covid causa alterazioni del metabolismo cerebrale

Covid
Condividi:
ISCRIVITI Subito ALLA NEWSLETTER
non perderti le news!