Italian Medical News

Medici specialisti uniti per favorire la cultura delle vaccinazioni

Tempo di lettura: 2 minuti

Ginecologi, ostetriche, neonatologi e pediatri uniti contro le fake news e la disinformazione. Numerose iniziative in programma

Neonati, bambini, adolescenti, donne in gravidanza e non solo. Tutti hanno il diritto di beneficiare dei vantaggi dell’immunizzazione. E’ per questo motivo che la Società Italiana di Pediatria (SIP), la Società Italiana di Neonatologia (SIN) e la Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) tornano anche quest’anno a promuovere iniziative volte a favorire la cultura delle vaccinazioni. In particolare, contrastando l’esitazione vaccinale e in generale fake news e disinformazione

L’iniziativa è molto interessante. Dal 26 al 29 aprile, gli esperti delle varie società menzionate, risponderanno al telefono, per un’ora al giorno, alle domande delle persone interessate. Ogni giornata sarà dedicata ad un tema diverso. Ad esempio, oggi, mercoledì 27 aprile è dedicato alle ‘Vaccinazioni nel neonato e nel neonato prematuro’. Domani, giovedì 28 aprile, la giornata sarà dedicata alla vaccinazione anti-Covid 19. Nello specifico, Elena Bozzola, membro del Tavolo tecnico delle vaccinazioni e malattie infettive della SIP, risponderà dalle ore 13,30 alle ore 14,30 alle più diverse domande. Il numero utile per chiamare è il seguente: 06-49382508. Per terminare la settimana di iniziative, Venerdì 29 sarà dedicato alle ‘Vaccinazioni in adolescenza’. La giornata di ieri è stata invece dedicata alle vaccinazioni per le donne in gravidanza

La settimana di iniziative prende spunto da ‘Long Life for All’, il tema della World Immunization Week 2022, promossa dallOms. Tale campagna si celebra annualmente dal 24 al 30 aprile. Lo scopo è quello di sensibilizzare ed aumentare la consapevolezza sull’importanza dei vaccini, strumenti fondamentali di protezione in tutte le epoche della vita. Per il 2022, il tema ‘Long Life for All’ mira a rafforzare l’importanza di un accesso equo e ampliato ai vaccini. “Un momento opportuno – sottolinea l’Oms in una nota – per celebrare i risultati storici nella protezione delle vite e dei mezzi di sussistenza. Risultati, resi possibili dai vaccini. E’ fondamentale riconoscere il loro potenziale per proteggere la salute pubblica”. 

Potrebbe interessare anche Non solo Covid, l’importanza di non fermare la vaccinazione per le altre malattie

vaccinazioni
Condividi:
ISCRIVITI Subito ALLA NEWSLETTER
non perderti le news!