Italian Medical News

Mascherine in ambienti sanitari: ecco tutte le nuove regole ufficiali

Tempo di lettura: 2 minuti

Obbligo di mascherina nei reparti ospedalieri con fragili e anziani. Negli altri reparti, la decisione spetterà alle Direzioni sanitarie. Ecco l’ordinanza del Ministero della Salute

Ufficialmente in vigore da ieri, lunedì 1° maggio 2023, la nuova ordinanza del Ministero della Salute riguardante l’utilizzo delle mascherine negli ambienti sanitari. Le nuove regole, che dureranno fino al 31 dicembre 2023, confermano le indiscrezioni degli ultimi giorni di aprile. L’obbligo di mascherina all’interno degli ospedali resterà in vigore in quei reparti che ospitano pazienti fragili, anziani o immunodepressi, specialmente se ad alta intensità di cura. L’obbligo, inoltre, è esteso ai lavoratori, agli utenti e ai visitatori di tutte le strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali. A stabilirlo è l’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Orazio Schillaci.

Per quanto concerne gli altri reparti ospedalieri e le sale di attesa, la decisione sull’utilizzo delle mascherine da parte di personale e visitatori resta alla discrezione delle Direzioni sanitarie. Le Direzioni possono disporre l’uso anche per tutti coloro che presentino sintomatologia respiratoria. Infine negli ambulatori medici, la decisione sull’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie resta alla discrezione dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta.

Non presentano l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie: i bambini di età inferiore ai sei anni e le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. Per quanto riguarda i tamponi  per l’accesso ai Pronto soccorso, la decisione è rimessa alla discrezione delle Direzioni Sanitarie e delle Autorità Regionali.

Clicca qui per leggere l’ordinanza del Ministero della Salute.

Potrebbe interessare anche Mascherine in ospedali e Rsa: dal 1° maggio nuove regole

mascherine
Condividi:
ISCRIVITI Subito ALLA NEWSLETTER
non perderti le news!