Italian Medical News

Pso Amore, il progetto targato ADOI con le sue complesse implicazioni

Tempo di lettura: 2 minuti

Segreteria scientifica affidata a IMR: la psoriasi nell’ambito dermatologico e reumatologico

La collaborazione alla base della risoluzione di un problema specifico, mettendo a disposizione le competenze. È questo il presupposto col quale è nato il Pso Amore, il progetto che ha in IMR la segreteria scientifica ed è stato sviluppato in collaborazione con ADOI, l’Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani. L’idea è creare un connubio tra dermatologi e reumatologi per perseguire quattro obiettivi.
Il primo è definire la gestione diagnostico-terapeutica della psoriasi nell’ambito dermatologico, la secondo nell’ambito reumatologico. Il terzo è capire in quali situazioni preferibile avvalersi delle competenze di entrambe le categorie, in contemporanea o in maniera differita. Infine stabile un setting di collaborazione valutare le modalità di interazione.

Il raggiungimento degli obiettivi richiede il coinvolgimento di dermatologi e reumatologi

Per il raggiungimento di questi obiettivi, il progetto vede il coinvolgimento dei maggiori primari di dermatologia e reumatologia italiani. Non solo. Sono coinvolte le associazioni di pazienti, medici di medicina generale, infermieri e farmacisti ospedalieri. Insomma, tutti quegli attori che possono entrare in contatto col paziente psoriasico.
In questo meccanismo, il ruolo di Italian Medical Research è quello di prendere le idee di ADOI e svilupparle in tutte le fasi. All’interno di questo progetto si innesta la Consensus Conference. Il metodo identificato per il raggiungimento degli obiettivi che aiuta a identificare e sviluppare strumenti e modalità per il miglioramento della gestione dei pazienti fino ad arrivare all’elaborazione del Percorso Diagnostico Terapeutico e Assistenziale.

La metodologia prescelta per la conduzione della Consensus Conference è quello del Consensus Development Program.
Gli organi che appartengono al Consensus sono il Comitato promotore, il comitato tecnico scientifico e gli esperti. Il cammino conduce direttamente al 10 dicembre, giorno nel quale ci sarà la presentazione di 4 relazioni. Il panel della giuria ascolterà obiettivi e risponderà ai quesiti del Comitato. Una discussione che condurrà direttamente al documento di consenso che sarà sottoposto e pubblicato sui Dermatology Report.
In tutto ciò, IMR ha gestito tutte le fasi del progetto che sarà presentato il 18 dicembre nel corso di un evento targato ADOI.

Potrebbe anche interessare “Porte aperte derma-reuma”, presentato l’evento ADOI al San Pio

Condividi:
ISCRIVITI Subito ALLA NEWSLETTER
non perderti le news!