Italian Medical News

Covid, ecco i due farmaci sconsigliati dall’Oms

Tempo di lettura: 2 minuti

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità Fluvoxamina e colchicina, entrambi low cost, non dimostrano miglioramenti

Due farmaci, un antidepressivo e un medicinale per la gotta, sconsigliati dall’Organizzazione mondiale della sanità come cura della forma lieve di Covid. Si tratta rispettivamente di fluvoxamina e colchicina, entrambi valutati durante la pandemia come potenziali armi contro il Covid per le loro proprietà antinfiammatorie. Secondo l’Oms però, i due farmaci, protagonisti di diversi studi, non devono essere raccomandati per pazienti con Covid lieve o moderato. Questo perché non esistono prove sufficienti del fatto che il loro utilizzo porti a miglioramenti importanti per i pazienti. Anzi, seguendo il verdetto, riportato su ‘Bmj Medicine’, degli esperti internazionali che compongono uno dei gruppi per lo sviluppo delle linee guida dell’Oms, entrambi i farmaci comporterebbero potenziali danni.

Fluvoxamina e colchicina sono due farmaci low cost e comunemente usati. È anche per questo motivo che, specie nella prima fase del periodo pandemico, hanno suscitato notevole interesse come potenziali trattamenti per il Covid. Le raccomandazioni dell’Oms contro il loro uso riflettono incertezza su in che modo i due farmaci producano effetti sull’organismo. Oltre richiamare l’evidenza di effetti scarsi o nulli in termini di miglioramenti. Mancano anche, per gli esperti, dati affidabili su danni gravi correlati al Covid possibilmente risolvibili dai due medicinali. 

Studi climici e randomizzati sui due farmaci


Dei due farmaci si è parlato più volte anche nel nostro Paese. Ad esempio su colchicina, fino al luglio del 2020, erano ben 3 i trial autorizzati dall’Agenzia Italiana del Farmaco – Aifa per valutarne le potenzialità in aggiunta a terapie standard. Il parere dell’Oms contro l’utilizzo dei due farmaci si è basato sull’analisi di dati da studi clinici e randomizzati controllati. Dopo attente indagini sulle prove, il panel (composto da esperti di tutto il mondo) ha concluso che tutte le persone ben informate sceglierebbero di non ricevere né la fluvoxamina né la terapia con colchicina. 

Potrebbe interessare anche Covid, aumentano i casi a livello mondiale: il bollettino Oms

Oms
Condividi:
ISCRIVITI Subito ALLA NEWSLETTER
non perderti le news!